I miei articoli

L’errore sta negli occhi di chi guarda.

Pubblicato il

L’ errore sta negli occhi di chi guarda. Tu li guardi quei due, con la faccia tenera, con le gote morbide, gli sguardi stralunati, i peli spettinati. Non stai parlando dei tuoi figli. Sembrano così angelici. Anche i tuoi figli. Loro ti seguono, miagolano e papereggiano, cercano sempre da mangiare, sono una tassa. Se apri […]

I miei articoli

Quando tuo figlio attenta al tuo benessere.

Pubblicato il

Se un bambino sta giocando con la tazzina del caffè e ti dice che devi bere, tu devi bere. Se tuo figlio ti si avvicina con i suoi occhiali da sole e te li vuole mettere, tu devi stare ben attenta che non te li conficchi in un occhio. Con la stanghetta bastarda sembra mirarti […]

I miei articoli

Completini su misura

Pubblicato il

Rafa Nadal e Novak Djokovic Nei loro completini creati su misura, concepiti per le più estenuanti partite di tennis, consumate sui campi di tutto il mondo. Davanti alla rete, che delimita i due campi da gioco, i due giganti dello sport, si stringono la mano prima dell’ultima grande sfida. Con le loro racchette costose, i […]

I miei articoli

L’invadenza

Pubblicato il

L’invadenza. Hai due figli. Apposta per riuscire a guadagnare i tuoi spazi, ti separi. Non dai figli, dal padre. Il progetto funziona e quando ti sembra di aver raggiunto la pace dei sensi, riuscendo a ritagliarti lo spazio per fare la cacca, lavare i denti, strapparti i peli del naso; il tutto in torale silenzio, […]

I miei articoli

Ciao Ciao Scuola Elementare.

Pubblicato il

E anche per Daniele è finita la scuola elementare. Ci ha messo cinque anni ad integrarsi, quattro anni e mezzo, 1643 giorni. Con la capacità adattiva del padre e la dislessia della madre. Niente più grembiuli senza bottoni, oddio, forse finalmente senza più grembiuli. Che poi uno dice: “no! Il grembiule è importante perché così […]

I miei articoli

Backstage. Il dietro le quinte.

Pubblicato il

Backstage, il dietro le quinte. Quando ad un tratto senti un tonfo, ma aspetti. Istanti infiniti nei quali tendi l’orecchio per percepire il respiro, e poi l’urlo. Dall’intensità decidi la potenza della tua reazione, la reazione va da: “vado avanti a lavarmi i denti” a: “l’ho già caricato in macchina sfrecciando verso il pronto soccorso”. […]

I miei articoli

Pinne, Maschera ed Occhiali.

Pubblicato il

Non stanno fermi un attimo, un secondo prima stanno mangiando ciliege, con tutto il nocciolo, l’attimo dopo sono arrampicati sull’ulivo. Li percepisci passare dallo spostamento dell’aria procurato dalla velocità del loro movimento, l’immagine che meglio li rappresenta è il turbinio di Taz dei Tiny Toons. Riesci ad immortali in uno scatto, solo un attimo prima […]