I miei articoli

L’errore sta negli occhi di chi guarda.

L’ errore sta negli occhi di chi guarda.
Tu li guardi quei due, con la faccia tenera, con le gote morbide, gli sguardi stralunati, i peli spettinati.
Non stai parlando dei tuoi figli.
Sembrano così angelici.
Anche i tuoi figli.
Loro ti seguono, miagolano e papereggiano, cercano sempre da mangiare, sono una tassa.
Se apri il frigo, sono peggio della tua prole, per ingurgitare qualunque cosa ti devi nascondere, ma non devi masticare, devi inghiottire tutto intero, altrimenti loro ti sentono masticare e arrivano!
Arrivano di corsa, lui felino, lei sculettando e sbattendo quei piedi palmati al suolo che se non fosse che ti sta rincorrendo, moriresti dal ridere! Muori dal ridere comunque sobbalzando.
E poi ti cerca i peli, tu non ne hai, un pò perché geneticamente fortunatamente la natura ti ha risparmiato un grattacapo, un pò perché cerchi di mantenere una parvenza di femminilità che comunque sembri più un ciclista depilato che una donna glabra.
Poi mentre li osservi girare in coppia, con sguardo innamorato, ti accorgi che puntano qualcosa che si è infilato sotto al divano, qualcosa che fa un rumore di ali, sicuramente un corazzato animale preistorico.
Infilati con la testa sotto e i culi per aria, ti parte una risata, smorzata immediatamente alla vista di Guendalina girata verso di te, con infilato in bocca uno pterodattilo, una specie di blatta volante dalle dimensioni di un rapace reale, con le zampette ancora in fibrillazione, ai lati del becco della papera!
Assassina ti senti pronunciare!
Ma lei tronfia e soddisfatta ingoia la sua preda e se ne va.
E anche le papere sono stronze però!

Stefania Italiano

Questo blog è rivolto a tutte le mamme e a tutte le donne e a tutti gli uomini e a tutti i bambini e a chiunque abbia voglia di ridere e ironizzare sulla vita.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments